RISANAMENTO MURATURE UMIDE TORINO – ANALISI PONDERALI CHIMICHE

RISANAMENTO MURATURE UMIDE TORINO E PIEMONTE – ANALISI PONDERALI E CHIMICO-FISICHE

A BI EFFE, verifica la presenza di umidità nelle murature in quanto è un fenomeno molto diffuso nelle costruzioni. Tale fenomeno può essere di diversa natura e può dipendere da svariati fattori.

Data la complessità del fenomeno è necessaria un’attenta e corretta analisi per determinare le cause e il livello di gravità (secondo una scala di classificazione) per poter adottare adeguate soluzioni e valide tecnologie di risanamento che, possono essere diverse da caso a caso.

Senza dubbio il fattore determinante delle cause di degrado è la presenza e l’azione dei sali. È’ indispensabile verificarne la loro presenza, la tipologia e la concentrazione per stabilire il livello di gravità del degrado indotto e orientare correttamente le scelte della tipologia d’intervento da adottare. Fondamentalmente la scelta di un efficace sistema di deumidificazione dovrà essere perciò basato sui risultati delle analisi  eseguite diffidando da soluzioni preconfezionate universali e ripetitive.

Solo un giusto approccio al problema potrà garantire risultati ottimali per evitare scelte sbagliate e spreco di risorse, interventi inutili con risultati decisamente negativi anche sotto il profilo economico.  La  lunga esperienza in campo partendo da un approccio analitico per realizzare interventi di bonifica, deumidificazione e risanamento murature umide e degradate a causa della presenza di sali veicolati da fenomeni di umidità ascendente o discendente, infiltrazioni, bagnature accidentali, ci consente di proporre soluzioni adeguate e definitive.

Categoria di  opere:

– Analisi ponderali dei campioni estratti e analisi chimiche di campioni;
– Analisi chimiche di laboratorio dei campioni estratti;
– Applicazioni di impacchi di cellulosa per l’estrazione o la bonifica dei sali;
– Deumidificazione con la posa di malte premiscelate per rinzaffi, intonaci macroporosi, intonaci a di base di calce e coccio pesto (Bianchi o colorati);
– Barriere antisale;
– Trattamenti idrorepellenti;
– Applicazione di intonachini a base di calce additivata a finitura liscia o ruvida;
– Applicazioni di intonaci a base di perlite;
– Finiture a base di pitture minerali (calce, silicati e silossani);
– Posa di sistemi elettrosmotici, elettrofisici fisici, barriere chimiche per il risanamento definitivo delle murature umide;
– Realizzazione di scannafossi e intercapedini areate.

Diagnosi correlate: Termografia, Endoscopia, Termogravimetria, Analisi dell’umidità ponderale, Analisi dei sali

Saverio Bevilacqua
Saverio Bevilacqua

PRESENZA DI UMIDITA’ NELLE MURATURE, COME DETERMINARLA, A BI EFFE DI TORINO

STRUMENTI UTILI PER L’ANALISI DELL’UMIDITA’ PER RILEVAZIONI IN PIEMONTE