Termografia edilizia

Indagini termografiche applicate al settore edile e del restauro – Operatore certificato di I e  II° livello a norma UNI EN ISO 9712 - termocamera professionale – Verifiche e controlli di qualità delle opere –  Verifica energetica  degli edifici –  Verifica di  difetti costruttivi e patologie di degrado – Verifiche idoneità degli interventi.

TECNICHE DI TERMOGRAFIA

Analisi Termografica

La Termografia 

è una tecnica di rilevamento delle radiazioni elettromagnetiche emesse dai corpi nel campo dell’infrarosso che abbiano una temperatura  superiore allo zero assoluto ( T > 0° K cioè  – 275,15 °C),  attraverso misure radiometriche eseguite con speciali telecamere digitali (termocamere).

La Termocamera attraverso sensori ottici percepisce le radiazioni termiche in ogni punto (pixel) della superficie inquadrata, convertendola in un dato di temperatura.   Le temperature corrispondenti vengono trasformate in una immagine visibile (termogramma) sotto forma di "mappa a falsi colori" rappresentativa della distribuzione termica della superficie inquadrata rilevando l’uniformità o la non uniformità termica, evidenziando allo stesso tempo eventuali anomalie di tipo termico.

L'immagine così ottenuta non sempre è sufficiente a rappresentare un fenomeno termico e richiede un'analisi attenta per una corretta interpretazione da parte di un operatore esperto, capace di interpretare e valutare eventuali anomalie termiche significative (riconducibili a difetti e/o problematiche di diversa natura), tenendo presenti molti aspetti tecnici e diversi parametri che le condizionano.

Grazie alla non invasività del metodo e alle sue potenzialità di analisi è possibile: prevenire guasti negli impianti, contenere gli interventi distruttivi, ridurre i tempi d'intervento e costi, individuare difetti costruttivi e patologie di degrado.

Le diverse applicazioni in ambito civile hanno lo scopo di documentare e caratterizzare in modo qualitativo gli edifici e le strutture nel loro stato fisico (degrado e conservazione), indirizzando - quando necessario - ulteriori indagini specifiche, indispensabili nel processo di conoscenza del costruito a supporto di una corretta progettazione degli interventi di recupero, manutenzione e restauro

E’ necessario precisare che l’applicazione della tecnica richiede molte attenzioni e buone conoscenze teoriche e pratiche; richiede sempre una progettazione di specifici protocolli di prova redatti da tecnici esperti abilitati  come da norma UNI – EN ISO 9712:2012  prove N.t.D

La Termografia 

Da tener presente che in alcuni casi la Termografia presenta dei limiti e può essere influenzata da condizioni operative e ambientali non sempre ideali per il perseguimento degli obiettivi prefissati.

Le applicazione nel settore edile e del restauro

  • Individuazione della tessitura muraria;
  • Individuazione di  vuoti e/o cavità nascoste nella muratura;
  • Individuazione di corpi metallici o legnosi nella muratura;
  • Verifiche del distacco o decoesione di intonaci e di rivestimenti;
  • Individuazione ponti termici e dispersioni energetiche degli edifici;
  • Localizzazione di  impianti termici sotto pavimento, a parete, a soffitto;
  • Localizzazione di strutture;
  • Verifica della corretta posa di rivestimenti a “cappotto” o insuflaggi di coibentazione  nelle intercapedini;
  • Verificare di eventuali disomogeneità dei materiali costituenti gli elementi edilizi;
  • Supporto alle  perizie nei casi di contenzioso o controversie per opere non rispondenti alla "regola d'arte" ;
  • Verifiche di umidità e condense;
  • Intercettazione di perdite o guasti negli impianti (idraulici, termici, elettrici, ecc.);
  • Individuazione di infiltrazioni d’acqua nelle impermeabilizzazioni (con dei limiti);
  • Individuare delle strutture degli edifici (travi, pilastri, solai, elementi metallici e lignei, ecc);
  • Analisi pre - intervento e post-intervento; analisi preventive e predittive; attività di controllo in più fasi;
  • Monitoraggio dei fenomeni di degrado;
  • Verifiche e controlli di qualità delle opere;
  • Analisi delle patologie di degrado delle costruzioni.

Strumentazione utilizzata: Termocamera professionale FLIR B360  + strumentazione ausiliaria

OPERATORE di I e II° Liv. CERTIFICATO A NORMA UNI EN ISO 9712/2012 – Certificato n° 22746/PND/C

RIFERIMENTI NORMATIVI: UNI EN 13187: 2000; UNI 10824-1: 2000;  UNI EN ISO 9712: 2012  

CONTATTI

A Bi Effe
Arch. Saverio Bevilacqua
Diagnostica N.D. ed edilizia intregata
EMAIL: info@abieffeimpresa.it
TEL/FAX: 011 6631835
MOBILE: 333 2606949
INDIRIZZO:
Via Canelli, 72 - 10127 Torino
A bi Effe s.n.c. è anche su Facebook

Contattaci

Projected by

Web Agency